Panoramica Terracinese di  Dario D'Elia 

Panoramica terracinese www.terracinese.com di Dario D'Elia

 

  SCRITTURA - 04
 

 

 

   SCIENZA, FILOSOFIA E UMANITÀ - Quel triangolo mai equilatero dell'uomo
   Mercoledì 24 giugno 2020

Non credere nella bontà della natura REALE è disastroso, tutte le paure provengono dalla miscredenza, se non ci convertiamo al MONDO, se non ci sentiamo appartenere al MONDO, la vita diventa una serie sciagurata di brutti eventi anche quando riceviamo le migliori fortune.
  Il mondo è buono, abbraccia la tua natura che è la stessa cosa del cosmo, dell'UNIVERSO intero, tutto è buono, solo la confusione e l'inibizione complicano, è una meraviglia liberarsi, se ce ne convinciamo, se ci convertiamo al tutto, tutto potrà essere semplice. La luce non fa male, ne tanto meno il buio.
  Il vero e il falso sono ambedue reali, e possono avere effetti contrari nelle diverse situazioni in cui vengono applicati.
  Solo la paura indotta da cattiva cultura di sopraffazione ti confonde appositamente per ubriacarti, sfruttarti, imbrogliarti, per non farti vivere con gioia la vita che è TUA, per deviarla, interromperla, monopolizzarla.
  Se apri il cuore, tutto è infinita bontà. Dio che sia o meno non può essere che pura bontà. (non ho la pretesa di dimostrare l'esistenza di Dio)
  E cominci a capire dove sono le sciocchezze: stiamo sicuri, tranquilli, siamo amore puro, figli di amore puro, fatti di amore puro nel mondo che è amore puro, e dove tutto è buono perché realtà concreta vivente in continua trasformazione indice del tempo.
 
  Troppa gente usa male l'intelligenza, la storia umana la fa l'insipienza, l'illusione della ricchezza, questa è la vera tristezza, la saudade, la nostalgia, l'apatia che ne deriva, l'indigenza, la tristezza, l'infelicità, ma anche l'iperattività, la arroganza, la ricchezza con o senza felicità, l'imprenditoria efficiente o deficiente del nulla che distrugge e inquina l'ambiente, che già sta contaminando fuori dal nostro piccolo pianeta, con progetti idioti come quelli che ci trattengono la vera evoluzione (altro non dovrebbe essere che l'equilibrio tra il vivere e il consumare una esistenza naturalmente felice), che sta sporcando lo spazio, continuando l'opera infinita della predazione di risorse a vantaggio privato, nella confusione illusoria organizzata permanente.
  Dario D'Elia
 
 
  PENTACOLO